Con Gestione dispositivi puoi aggiornare i driver audio singolarmente, senza alcun impatto per gli altri software presenti nel PC. Puoi anche usare Windows per aggiornare manualmente i driver. Windows Update è un servizio predefinito per la manutenzione del sistema operativo e di vari programmi Microsoft, ma può anche occuparsi degli aggiornamenti dei driver. Per usare una procedura manuale più diretta, puoi aggiornare i singoli driver all’interno di Gestione dispositivi.

Ricordatevi pure di spuntare “File e immagini memorizzati nella cache» e quindi di cliccare successivamente su “Cancella dati». Nella nuova finestra che si apre, assicurati che risulti seleziona la scheda Generale e fai clic sul pulsante Elimina collocato sotto la voce Cronologia esplorazioni. Nel riquadro che compare, apponi il segno di spunta solo sulla casella accanto alla voce File temporanei Internet e file dei siti Web e clicca sul pulsante Elimina che si trova in basso a destra. Se lo desideri, puoi anche fare in modo che la cache venga cancellata automaticamente ogni volta che chiudi il browser. Per riuscirci, seleziona l’opzione Scegli cosa cancellare ogni volta che chiudi il browser, annessa sempre alla sezione Cancella i dati di navigazione di cui sopra, e porta su ON l’interruttore accanto alla voce Immagini e file memorizzati nella cache. La stessa schermata si può ottenere aprendo la cronologia e poi premendo, sul lato sinistro, il link Cancella dati di navigazione.

Queste applicazioni devono essere concesse in licenza da Google dai produttori di dispositivi e possono essere spedite solo su dispositivi che soddisfano le linee guida sulla compatibilità e altri requisiti. Le distribuzioni personalizzate e certificate di Android prodotte dai produttori possono anche sostituire alcune app Android stock con le proprie varianti proprietarie e aggiungere software aggiuntivi non inclusi in Android stock. Potrebbero inoltre essere necessari driver di tipo «Blob binario» per determinati componenti hardware nel dispositivo. L’8 ottobre 2018 Google ha annunciato i nuovi requisiti del Google Play Store per combattere l’eccessiva condivisione di informazioni potenzialmente sensibili, inclusi i registri delle chiamate e dei messaggi di testo. Il problema deriva dal fatto che molte app richiedono autorizzazioni per accedere alle informazioni personali dell’utente (anche se queste informazioni non sono necessarie per il funzionamento dell’app) e alcuni utenti concedono senza dubbio tali autorizzazioni.

La Temperatura Della CPU Influisce Sulle Prestazioni?

Così non necessiti di alcun software, accesso a internet o altri servizi. Altrimenti, tra le applicazioni che permettono di fare ciò, c’è Wondershare Dr.Fone, un’applicazione all-in-one dotata di numerosi strumenti per compiere operazioni di trasferimento di dati, ripristino, riparazione e recupero. Tra le innumerevoli funzioni utilizzabili c’è anche il trasferimento diretto di WhatsApp da Android a iPhone, ma anche da iPhone ad Android, da iPhone a iPhone e da Android ad Android, il tutto in poche e semplici mosse. Dopo aver effettuato il backup, sei pronto a ripristinare le tue chat di WhatsApp su un altro iPhone o sullo stesso iPhone dopo aver eseguito un ripristino del sistema .

https://driversol.com/it/drivers/harddisk-controllers/adaptec/gdt8x22rz-disk-array-controller/

  • Metti, quindi, il segno di spunta accanto alla voce I accept the agreement e vai avanti per tre volte.
  • La piattaforma hardware principale di Android è l’architettura ARM.
  • Originariamente Oracle chiese danni fino a 6,1 miliardi di dollari ma questa valutazione venne respinta da un giudice federale degli Stati Uniti che chiese a Oracle di rivedere la stima.

Non credere in messaggi che sembrano sospetti e quando non ricordate se effettivamente ordinato qualcosa descritto all’interno dei messaggi. Fai attenzione a tali truffe poiché cercano di assomigliare al marchio di consegna in modo più convincente utilizzando un design simile o lo stesso della rete del sito ufficiale. Tuttavia, La maggior parte delle volte, questi messaggi hanno lo scopo di eseguire la stessa procedura descritta in precedenza sul “pacco” tipo di truffa. Tale procedura si comporta il reindirizzamento ad una pagina Web di destinazione di phishing e furto di dati . Dopo aver inserito i dettagli su qualsiasi pagina simile, avrete la vostra DHL conto dirottato, o peggio ancora, la tua identità viene rubata e utilizzata per altri acquisti online. In larga misura, questi attacchi stanno diventando sempre più diffusi a causa dell’aumento di lavoratori remoti in mezzo alla pandemia COVID-19.

Come Catturare Lintero Schermo Direttamente In Un File

Potrebbe tuttavia essere la funzione secondaria di un tasto, in questo caso è necessario utilizzare il tasto “Fn” della tastiera per usarlo. Dopo aver installato l’app, recati sul tuo PC Windows, clicca sul pulsante Start, riconoscibile dall’icona di una bandiera, e clicca sul pulsante con l’icona di un ingranaggio per accedere alle Impostazioni. Una volta giunto nelle Impostazioni di Windows, dal menu laterale clicca sulla voce Bluetooth e dispositivi e successivamente sulla voce Il tuo telefono (o comunque sulla voce che si riferisce all’applicazione Collegamento a Windows). Ma cosa succederebbe se volessimo usare quelle stesse applicazioni in Windows 7, 8 o anche 10? Apri una finestra «Esplora file» e seleziona la voce Questo PC. In alternativa, visualizza direttamente il desktop.

Copiare Screenshot Nella Clipboard

Nel riquadro che si apre, lascia la spunta solo sulla casella collocata accanto alla voce Contenuti Web in cache, dopodiché clicca sul bottone Elimina. Per eliminare la cache su Google Chrome potete prima di tutto sfruttare la già citata scorciatoia della tastiera “CTRL + Maiusc + Canc» almeno per i PC Windows, mentre dovrete usare i comandi “CMD + Maiusc + Elimina» su Mac. In alternativa, potete accadere direttamente alla “Impostazioni», presenti sul lato più alto dello schermo a destra e rappresentata da tre puntini verticali. Da qui, accedete alla “Cronologia» e selezionate la voce “Cancella dati di navigazione“.